Festa del Cinema 2013 – Cineplex Pontedera

Francesco Giusiani e Giuseppe Capozzolo (entrambi di schiena) conducono l'ultimo dei tre mini-laboratori

Francesco Giusiani e Giuseppe Capozzolo (entrambi di schiena) conducono l’ultimo dei tre mini-laboratori

Nell’ambito della Festa del Cinema 2013, organizzata a livello nazionale, la FEDIC ha organizzato una giornata-evento, presso il Cineplex di Pontedera (PI), nel mese di maggio.

Il programma si componeva di 3 mini-laboratori di cinema nel pomeriggio, con proiezione di corti e dibattito in serata.

L’organizzazione tecnica era affidata al Cineclub FEDIC di Pisa “Corte Tripoli Cinematografica”, con l’adesione di altri 4 Cineclub FEDIC: Campolungo-FI, Cineamatori Apuane-MS, Sedicinoni-PT, 3D di Parma.

La giornata-evento, iniziata alle 15.00 e conclusa alle 23.30, ha riscosso notevole successo, con la richiesta -a più voci- che progetti simili siano presi ad esempio e si ripetuto anche in altre realtà territoriali.

La Direzione del Cineplex (struttura ospitante) ha espresso vivo compiacimento per quanto è stato realizzato, confermando la volontà di collaborare anche in futuro.

Una parte del pubblico partecipante al dibattito serale

Una parte del pubblico partecipante al dibattito serale

I mini-laboratori pomeridiani,gratuiti per i Soci FEDIC (con piccola quota di partecipazione per gli “esterni”), hanno fatto registrare il tutto esaurito e son stati seguiti con una attenzione veramente gratificante.

I docenti (Roberto Merlino per “scrivere un corto”, Antonio Tosi per “illuminare un set”, Giuseppe Capozzolo/Francesco Giusiani per “i problemi di un film”) sono stati efficaci nel coinvolgere e stimolare gli Autori e gli aspiranti che formavano l’uditorio.

Alcuni partecipanti, in particolare, hanno deciso di iscriversi alla FEDIC, per avere un punto di riferimento qualificato e sicuro per le loro prossime esperienze.

Le proiezioni serali, gratis per gli “stagisti”, hanno previsto 9 cortometraggi-FEDIC, con tutti gli Autori presenti in sala:

“Windows” di Nicolò Trunfio (6’)

“Un ragazzo sfortunato” di Roberto Merlino (12’)

“Il profumo dei fiori” di Jacopo Mancini (5’)

“Riekajeski” Autori vari (7’)

“L’inizio della fine” Cineclub Carrara (12’)

“Bambino sarai tu!” di Barbara Sarri (12’)

“Beyond Perception” di Alessio Biagioni (13’)

“Innocenze perdute” di Francesco Giusiani (13’)

“Primaria e fatale” di Stefano Terraglia (6’)

Roberto Merlino e Francesco Giusiani (col microfono) durante il dibattito seguito alla visione dei cortometraggi.

Roberto Merlino e Francesco Giusiani (col microfono) durante il dibattito seguito alla visione dei cortometraggi.

Terminata la visione dei film, l’interessante e acceso dibattito ha coinvolto e appassionato sia gli Autori che il pubblico.

A tutti i partecipanti sono state donate due dispense, una di “sceneggiatura” (tratta dalle lezioni di Giacomo Scarpelli allo Stage Nazionale FEDIC del 2011) ed una di “illuminotecnica”, realizzata da Antonio Tosi.