Nella foto- Agostino Vincenzi mostra con orgoglio il Premio ricevuto

Post navigation